Cerca
  • infocepibsport

Quali strategie possono essere efficaci per gestire l'ansia di un golfista?



#golf #ansia #gara #18buche #rebt #crea #convinzionipotenzianti

L’aspetto psicologico nella preparazione di un golfista è fondamentale accanto a quello tecnico, tattico, fisico, alimentare e all’attrezzatura. Il golf sollecita particolarmente la mente di chi lo pratica per molteplici motivi, tra cui la lunga durata di completamento di un percorso a 18 buche (circa 4 ore) durante il quale l’ansia può aumentare o andare e venire tra un colpo ed un altro. È importante, per questo motivo, conoscere tecniche efficaci per la gestione dell’ansia in gioco.

Mia madre, golfista da più di 15 anni, racconta sempre: “Quando sono in ansia sbaglio il colpo e devo sforzarmi per dimenticare il colpo sbagliato perché le buche sono 18!” Questo vissuto può condizionare fortemente la prestazione e compromettere il senso di autoefficacia. Nel modello C.R.E.A. (Conoscenza, Relazione, Energia, Autoefficacia) lavoriamo sulle determinanti per la prestazione e il lavoro sulla gestione dell’ansia è centrale per garantire agli atleti un buon livello di autoefficacia; lavoriamo proponendo esperienze capaci di generare convinzioni potenzianti.

Un potenziale intervento che può ridurre l'ansia nei golfisti è la terapia razionale del comportamento emotivo (REBT), un approccio cognitivo-comportamentale per il quale sta crescendo l'interesse nella ricerca. Uno studio attuale (Turner et al., 2018) ha valutato gli effetti della REBT sull'ansia di tre golfisti dilettanti maschi. La REBT è stata impiegata sia dentro che fuori dal campo da golf per garantire l'integrazione nelle prestazioni dei golfisti, offrendo un avanzamento metodologico delle ricerche passate. L’analisi ha rivelato sostanziali riduzioni nelle credenze irrazionali e nell'ansia in tutti e tre i golfisti. Questo studio supporta l'efficacia della REBT ed estende la ricerca anche applicandola in un contesto di prestazioni in campo, offrendo progressi metodologici e fornendo chiare implicazioni per la ricerca e la pratica future.

Maria Daria Giri

17 visualizzazioni

© 2018 Cebip sport. Created with Wix.com