Cerca
  • infocepibsport

IL BIOFEEDBACK L’UTILITA’ NELLO SPORT

#biofeedback #sport #retroazionebiologica #modificazionicognitive #misurazionibasali #autoregolazione #apprendimento #followup


Durante una prestazione atletica non ce ne accorgiamo, ma vi è un cambiamento fisiologico, i nostri valori psicofisiologici cambiano a seconda dello stato mentale ed emozionale. Attraverso il Biofeedback l’atleta impara a riappropriarsi della capacità di controllare ed influenzare le risposte fisiologiche attraverso una “retroazione psicofisiologica ed una maggiore propriocezione. Dai primi anni 80 la psicologia dello sport ha iniziato ad applicare questo strumento per indurre modificazione nello stato di attivazione degli atleti e l’ha utilizzato anche come metodologia di ricerca per individuare le condizioni psicofisiologiche associate al miglioramento della prestazione.

Zaichkowsky e Takenaka (1993), con il termine Biofeedback "informazione biologica di ritorno" o "retroazione biologica” indicano diverse tecniche che permettono di ricevere informazioni sui processi fisiologici del proprio organismo. Il fine della raccolta di questi dati è il conseguimento di un migliore autocontrollo di quelle variabili fisiologiche coinvolte nella funzione sulla quale si vuole imparare a influire. Per avere un biofeedback si utilizzano di apparecchiature atte ad amplificare e convertire le variazioni dei processi fisiologici interni in segnali esterni che siano proporzionali all’intensità, questo consente all’atleta, nell’immediato, una percezione delle condizioni biologiche quali tensione muscolare, temperatura cutanea, attività delle onde cerebrali, risposta psicogalvanica, pressione sanguigna, frequenza cardiaca. Si utilizzano elettrodi collegati ad un amplificatore di segnale in grado di renderli percettibili, troveranno poi un filtro che li seleziona in base alla frequenza desiderata; un'unità di analisi predisporrà poi la quantità di segnale che dovrà essere fornito e un dispositivo trasmittente lo trasformerà in una modalità percettiva ovvero in feedback. Lo psicologo fornisce un rinforzo positivo per ogni variazione in senso favorevole del segnale connesso al sintomo-bersaglio. Ad esempio, evidenziando con un segnale la diminuzione del potenziale elettrico dermico connessa alla riduzione dello stato d'ansia per effetto di tecniche di rilassamento. Il soggetto così condizionato tenderà a ripetere attivamente il comportamento che ha prodotto l'effetto di rilassamento ogniqualvolta percepirà un aumento del segnale d'ansia.

Il Biofeedback consente la possibilità di erogare rinforzi con continuità ed automatismo, lasciando così all’atleta nella possibilità provvedervi, prima in laboratorio e poi in ogni momento della vita quotidiana, senza necessità di ricorrere al coinvolgimento di terzi, né ad istituzioni altamente professionalizzate e costose. Nel corso del trattamento di Biofeedback si rilevano modificazioni cognitive: si impara a riconoscere le risposte fisiologiche come la tensione muscolare, frequenza cardiaca e a controllarle con l'aiuto dello strumento segnalatore, l’atleta in questo modo compie nuove attribuzioni alle emozioni provate, migliora le capacità di valutazione dei propri stati interni e incrementa le aspettative di autocontrollo nelle situazioni ansiogene

Come avviene il Training di Biofeedback? 1. Si inizia con misurazioni basali in ambiente clinico: colloquio psicologico, profilo psicofisiologico (EMG; GSR; HR; ecc.) in condizioni di calma e di stress .

2. Misurazioni basali in ambiente naturale dell'intensità e della frequenza del disturbo per una settimana e per tutto il periodo del Biofeedback training.

3. Addestramento all'autoregolazione del parametro scelto.

4. Esercizi a casa di autoregolazione attraverso apparecchi di Biofeedback portatili e tecniche di rilassamento.

5. Generalizzazione dell'apprendimento all'autoregolazione in situazioni di stress indotto e reale, con e senza Biofeedback.

6. Follow-up successivi, dopo una settimana, dopo un mese, sei mesi, un anno.

1 visualizzazione

© 2018 Cebip sport. Created with Wix.com